Accogliere novità e cambiamenti restando sempre fedeli a noi stessi. È quello che tutti noi cerchiamo di fare nella vita ed è quello che Coca-Cola fa ogni giorno. Nella sua lunga storia Coca-Cola ha sempre cercato il modo di soddisfare le richieste dei suoi consumatori senza mai rinunciare alla sua essenza: il gusto unico. Per questo dieci anni fa ha lanciato in Italia Coca-Cola Zero, una bevanda capace di rispondere alle richieste dei consumatori che desideravano un’opzione a senza calorie ma senza rinunciare al gusto unico di Coca-Cola.

Già dalla fine degli anni Novanta, infatti, il team di ricercatori Coca-Cola, stava lavorando a una bevanda dal basso contenuto calorico per una nuova generazione di giovani, che desideravano il gusto di Coca-Cola senza calorie, ma anche un brand in cui riconoscersi. Coca-Cola Zero, si affianca dal 2007 a Coca-Cola light, ampliando così l’offerta nel mercato italiano di bevande a basso o nullo contenuto calorico. I due prodotti non sono infatti uguali: hanno un differente profilo gustativo pur mantenendo lo straordinario gusto Coca-Cola senza zuccheri e senza calorie.

Dieci anni dopo Coca-Cola Zero si rinnova e diventa Coca-Cola Zero Zuccheri Zero Calorie, ricetta migliorata ottimizzando il mix di aromi, per darle un gusto unico ancora più vicino a Coca-Cola Original Taste ma senza zuccheri e senza calorie. Ma non solo. A un gusto migliore si accompagna un nuovo packaging che rafforza il legame con Coca-Cola Original Taste, secondo la strategia di marketing One Brand, che mette in evidenza l’iconico rosso Coca-Cola in tutte le varianti della bevanda, perché Coca-Cola è unica, qualsiasi versione si preferisca bere.

E non è tutto. Per celebrare questo decennio insieme, Coca-Cola Zero Zuccheri Zero Calorie arriva in una versione al Gusto Limone, per andare incontro alla passione dagli italiani per il limone.

Coca-Cola è sempre attenta alle esigenze dei suoi consumatori: lo è stata nel 1991 quando ha lanciato Coca-Cola light, la sua prima variante senza zucchero e ancora nel 2016 con l’introduzione di Coca-Cola Life, la bevanda che unisce un gusto unico a poche calorie, grazie alla dolcezza naturale dell’estratto delle foglie di stevia.

Un’attenzione, quella dedicata ai consumatori che cercano bevande dal ridotto contenuto calorico, che Coca-Cola ha negli Stati Uniti da tempi insospettabili e precisamente dal 1962, quando le bevande a basso o nullo contenuto calorico rappresentavano meno del 3% delle vendite in tutto il settore. Facendo delle ricerche di mercato, Coca-Cola aveva scoperto che esisteva un 28% di consumatori interessati a tali prodotti e ha creato Tab, la sua prima bevanda a basso contenuto calorico, un’idea già esplicita nel nome, perché in inglese tenere il conto delle calorie assunte in una giornata si dice keep on tab. Noi italiani non l’abbiamo mai assaggiata, ma è come se fosse una di famiglia, dato che uno dei personaggi del cinema più amati di tutti i tempi era un suo grande estimatore: Marty McFly, il protagonista di Ritorno al futuro. Nella versione originale del film, Marty si siede al Lou's Cafe e ordina proprio una Tab che naturalmente nel 1955 non esisteva ancora.

Come ha recentemente ricordato il Direttore Generale Coca-Cola di Italia e Evguenia StoitchkovaCambiano le bevande e il packaging, ma oggi come sempre in ogni prodotto Coca-Cola riconoscerete un sapore che vi appartiene, con gusti migliorati secondo le vostre richieste, perché possiate ritrovare, in ogni bevanda Coca-Cola, il gusto unico di sempre”.