5by20 è un progetto globale di The Coca-Cola Company che ha l’obiettivo, entro il 2020, di  potenziare il ruolo economico di 5 milioni di donne imprenditrici attive nella catena del valore di Coca-Cola.

L’iniziativa è nata nel 2010 con un progetto pilota che ha coinvolto quattro Paesi, per poi estendersi nel 2012 a 12 realtà, raggiungendo quota 865.000 donne in 52 paesi, come  Brasile, Cina, Costarica, Egitto, Haiti, India, Kenya, Messico, Nigeria, Filippine, Sudafrica e Tailandia.

Offrendo accesso a competenze imprenditoriali, servizi finanziari e reti di sostegno composte da altre donne e da tutor, 5by20 avvia le neo-imprenditrici al successo, creando comunità al contempo in espansione e sostenibili.
    
Lavorare con le donne e investire nelle loro capacità è uno dei modi più efficaci per stimolare la crescita economica e lo sviluppo sostenibile”, ha dichiarato Muhtar Kent, Presidente e AD di The Coca-Cola Company. “Sono entusiasta dei progressi compiuti verso l’obiettivo di 5 milioni di donne da raggiungere. Stiamo trasformando vite e comunità, incidendo in modo profondo e duraturo su questioni globali e potenziando allo stesso tempo le nostre attività produttivo-commerciali”.


Inizialmente il progetto ha coinvolto quattro Paesi pilota: Brasile, India, Sudafrica e Filippine. L’espansione di 5by20 ad altre nazioni dimostra l’impegno costante di The Coca-Cola Company a testare, imparare e diffondere i suoi programmi per raggiungere l’ambizioso obiettivo della crescita del potere economico delle donne.

L’ampliamento dell’iniziativa ha determinato il lancio di 5by20 in Cina, in partnership con la All China Women’s Federation. L’intento è fornire competenze imprenditoriali alle commercianti. In Kenya il progetto, in collaborazione con TechnoServe, offre alle giovani imprenditrici corsi di formazione sulle abilità imprenditoriali e risorse per avviare nuove imprese. In Messico, le giovani donne ricevono formazione imprenditoriale e corsi di avviamento al loro primo impiego.  
Molti nuovi programmi 5by20, inoltre, sono il risultato della partnership tra The Coca-ColaCompany e UN Women, l’organizzazione dell’ONU creata per agire in favore delle donne e delle ragazze del mondo, annunciata nel settembre 2011.


Alle donne servono più opportunità per partecipare in modo pieno e paritario al mondo del lavoro. Innumerevoli studi evidenziano che le aziende con un maggior numero di donne raggiungono risultati migliori, con livelli più elevati di innovazione, produttività e margini”, spiega Michelle Bachelet, Executive Director di UN Women. “UN Women supporta la crescita del potere economico delle donne, considerandola una priorità essenziale per compiere progressi nell’uguaglianza di genere e migliorare le condizioni di vita delle donne di tutto il mondo”.

In tre anni, la partnership siglata per 4 milioni di dollari tra The Coca-Cola Company e UN Women aiuterà 40.000 donne in Sudafrica, Brasile ed Egitto a conquistare l’autonomia economica. I due partner collaborano per offrire alle donne formazione su abilità imprenditoriali, ma anche leadership e accesso a risorse finanziarie.

Sappiamo che il reddito delle donne viene investito direttamente nell’istruzione dei figli e in altre esigenze familiari”, aggiunge Kristin Hetle, Direttrice della Divisione Partnership strategiche di UN Women. “La collaborazione tra The Coca-Cola Company e UN Women sarà a vantaggio di intere comunità e delle generazioni future”.    

In Egitto, The Coca-Cola Company e UN Women offrono alle imprenditrici chioschi per la vendita al dettaglio, formazione su abilità imprenditoriali e consulenza da parte di tutor. In Brasile, la partnership è rivolta in particolare alle donne che si occupano di riciclo dei materiali, artigiane e leader della comunità attive nella catena del valore di Coca-Cola, con l’intento di offrire formazione per lo sviluppo delle capacità di leadership e imprenditoriali. In Sudafrica, le due organizzazioni offrono alle commercianti formazione all’imprenditorialità, consulenza e sostegno per aiutarle a fare network.  

Nel mondo, le imprenditrici si scontrano con molteplici barriere che ne ostacolano il successo”, spiega Charlotte Oades, Global Director, Women’s Economic Empowerment di The Coca-Cola Company. “Riteniamo che offrire l’accesso a formazione, strumenti finanziari e reti di supporto sia il metodo migliore per aiutarle a superare tali barriere, far emergere tutto il potenziale ancora inespresso e costruire attività imprenditoriali in modo sostenibile”.