NEW YORK – L’incrocio di New York per antonomasia ospita la prima e più grande insegna robotica 3D al mondo. Ad agosto, a Times Square, The Coca-Cola Company ha svelato una nuova spettacolare installazione digitale alta sei piani dotata di 1.760 schermi a LED che si muovono indipendentemente seguendo una coreografia a seconda del contenuto visualizzato, dando così vita a un’esperienza multisensoriale per le 300mila persone che ogni giorno passano per il trafficatissimo incrocio di Manhattan.

A quasi 100 anni di distanza, da quando The Coca-Cola Company installò la sua prima insegna luminosa a Times Square, i fan hanno avuto l’opportunità di vivere in prima persona l’inaugurazione della gigantesca installazione da un’area interattiva con posti a sedere montata appositamente, ispirata ai moduli Led in movimento dell’insegna stessa.


 

“Fin dall’inizio, le nostre direttive prevedevano di creare un momento di pausa rifrescante nell’affollato incrocio di Times Square” ha detto Kim Gnatt, Group Director, Business Strategy, per Coca-Cola North America. “La nostra tecnologia brevettata 3D dona vita ai nostri brand iconici in modo unico e diverso: confidiamo che catturerà l’attenzione della gente, rendendola disposta a lasciarsi coinvolgere per un periodo di tempo più lungo.”

The Coca-Cola Company è sempre stata all’avanguardia per quanto riguarda la pubblicità in esterna: dall’uso pioneristico dei murales nell’ultimo decennio dell’Ottocento, alle insegne iconiche al neon di Piccadilly Circus a Londra (rappresentate quei sotto) al King’s Cross a Sydney.

Questo percorso di innovazione continua ad andare avanti: il Guinness World Records™ era presente all’inaugurazione dell’insegna robotica e ha conferito a The Coca-Cola Company due titoli mondiali: “La più grande insegna robotica 3D” e la “Prima insegna robotica 3D”.


 

Un exploit ingegneristico in preparazione da quattro anni

The Coca-Cola Company ha saputo vedere una grande opportunità nell’esigenza di dare un volto nuovo all’iconica insegna di Times Square, aggiornata per l’ultima volta nel 2004, grazie a questa nuova tecnologia proprietaria, prima nel suo genere. I settori ricerca e sviluppo, IT e marketing di The Coca-Cola Company, insieme a una molteplicità di partner, hanno trascorso quattro anni a mettere a punto, collaudare e fabbricare tutti i componenti necessari.

“Times Square è un’iconica pietra miliare americana, l’epicentro della pubblicità in esterni, e noi volevamo che la nostra insegna fosse completamente diversa da tutte quelle che si sono viste finora” ha detto Katie Miller, vice presidente, Connections, Coca-Cola North America. “La campagna di questa estate, “Share an Ice-Cold Coke”, era imperniata sul tema dello stare insieme e quindi abbiamo intravisto la possibilità di utilizzare quell’edificio, in quella posizione così unica e importante, oltre che di grande visibilità, per festeggiare con un evento capace di coinvolgere tantissime persone in un’esperienza che soltanto Coca-Cola può offrire”.

L’insegna, di 20 metri per 12, ha richiesto una messa a punto ingegneristica assai sofisticata e collaudi rigorosi per poter resistere in ogni condizione metereologica. Ciascun cubo di Led ad alta risoluzione è programmato per protendersi e tirarsi indietro in maniera indipendente, sporgendosi verso la folla e riproducendo l’assortimento di bevande dell’azienda.


 

“Proprio nello stesso modo in cui è possibile creare una playlist musicale per la vostra giornata, con questa insegna adesso possiamo creare una playlist di 24 ore di contenuti importanti per i nostri brand, che risultino appropriati e adatti ai nostri appassionati” ha detto Gnatt.

La prima insegna di Coca-Cola in Times Square fu installata nel 1920 e divenne subito una delle più lunghe insegne con scritte scorrevoli al mondo: essa contribuì a far sì che quel vivace incrocio di strade si meritasse la reputazione di hub globale della pubblicità 24 ore al giorno, tutti i giorni della settimana. 

L’insegna Coca-Cola a Times Square era stata aggiornata l’ultima volta nel 2004.


“Fin da quando, un secolo fa, Coca-Cola fece la sua comparsa per la prima volta in Times Square, il brand è stato leader nell’innovazione, ed è passato dal creare una delle prime insegne al neon per un incrocio all’ideare l’unica installazione con luci notturne all’inizio degli anni Novanta” ha detto il responsabile degli archivi di The Coca-Cola Company, Ted Ryan. “Times Square – proprio come Coca-Cola – è fuori dal tempo, punto di incrocio e collegamento tra persone di ogni provenienza e stile di vita.”