Marilyn Monroe, Elvis Presley, Ray Charles e molti altri miti hanno “baciato” la bottiglia in vetro Coca-Cola dal 1915 a oggi. Qui un'anteprima dello spot televisivo che celebra i suoi 100 anni, in onda dal 12 aprile

“Una bottiglia dai tratti così distintivi da poter essere riconosciuta a occhi chiusi o addirittura se frantumata a terra”. Era questa la richiesta fatta nel 1915 da The Coca-Cola Company a chi disegnò quella che diventerà il simbolo di un’epoca, un’icona della cultura Pop: la bottiglia di vetro Coca-Cola.
In 100 anni, milioni di persone hanno “baciato” la bottiglia Coca-Cola. Sicuramente anche voi e, sappiatelo, siete in buona compagnia. Marilyn Monroe, Elvis Presley, Ray Charles: molte star sono state immortalate insieme alla mitica bottiglia “contour”, in un gesto che li accomuna e li avvicina a milioni di individui “normali”, attraverso le generazioni.
Marilyn Monroe #bacialafelicità
Marilyn Monroe in un abito di Travilla, mentre si rilassa sul set di “Gli uomini preferiscono le bionde”, a Los Angeles, nel 1953

Su questa idea si basa la nuova campagna di Coca-Cola “Bacia la felicità”, con cui festeggia in tutto il mondo i primi 100 anni della mitica bottiglia, prendendo ispirazione da una citazione di Andy Warhol per sottolineare il ruolo ispiratore che Coca-Cola ha avuto nei film, nella musica e nella storia del costume, ma soprattutto la sua capacità di unire le persone.
Ray Charles #bacialafelicità
Ray Charles in unimmagine tratta dallo spot pubblicitario 'Things Go Better with Coke'

Proprio come la Coca-Cola, Marilyn, Elvis e Ray sono diventati icone della cultura POP grazie alla loro capacità di dare felicità alle persone. Sono fonti di ispirazione sempre attuali e globali, capaci di oltrepassare le barriere geografiche.
Dal caratteristico e piacevole rumore della bottiglia che viene stappata, al momento in cui le labbra “baciano” la bottiglia ghiacciata, tutti noi, non importa quanto famosi o quanto distanti, abbiamo condiviso la stessa esperienza di felicità.
Continua a condividerla con noi, oggi più che mai, con l’hashtag 

Elvis #bacialafelicità
Elvis Presley - Alfred Wertheimer/ Getty Images - In pausa durante le riprese negli RCA Victors Studio 1 di New York nel 1956, Elvis Presley sorride mentre beve una Coca-Cola. In quelloccasione, Presley e la sua band registrarono sia ‘Hound Dog che ‘Dont be Cruel.