Si è chiusa la raccolta per il crowdfunding attivato nell’ambito di C10– Insieme a Coca-Cola per 10 città italiane, annunciato lo scorso novembre.

Sono ben sette le associazioni che in questi tre mesi hanno raccolto metà dell’investimento necessario alla realizzazione del progetto proposto in fase di candidatura e che quindi riceveranno il cofinanziamento da parte di Coca-Cola Italia.

Idee non solo belle ma anche concrete, nate per dare un reale contributo al cambiamento: “Walk the line” trasformerà i piloni della Sopraelevata di Genova in una galleria d’arte a cielo aperto, “La classe creativa” coinvolgerà i veronesi amanti della musica nella realizzazione di un album con videoclip corale e “Giro in carrozza” impegnerà i ragazzi delle scuole romane in uno spettacolo teatrale alla scoperta dei lati più divertenti e avventurosi della vita in sedia a rotelle.

Forte il supporto ottenuto attraverso il crowdfunding firmato DeRev dai progetti di inclusione sociale: “Bambini che insegnano ai bambini” a Bari utilizzerà il gioco come momento di integrazione sociale e culturale, “Moms meeting” metterà a disposizione delle donne immigrate uno spazio in cui fare amicizia e prendersi cura della salute e “Questa casa non è un albergo” aiuterà gli adolescenti problematici a trovare una passione da coltivare per trovare il proprio posto nel mondo.

Bellissima nella sua semplicità l’ape boutique di “Re-Use on the Road” che girerà le strade di Bologna offrendo l’opportunità di godere di un momento di svago come quello dello shopping anche a chi non può permettersi di fare acquisti.

C10 è un progetto di civic crowdfunding promosso da Coca-Cola Italia insieme e a favore delle città italiane con lo scopo di contribuire al miglioramento della qualità della vita degli abitanti di una comunità o un quartiere. Con C10 Coca-Cola, con il supporto di Fondazione EYU e DeRev, ha intercettato e promosso progetti di valenza sociale e culturale che mirano a valorizzare talenti nascosti, sensibilizzare su temi attuali e favorire lo scambio di esperienze: dal teatro d'improvvisazione alla street art, dai centri di aggregazione alle iniziative musicali.

Da sempre simbolo di felicità, convivialità e condivisione, Coca-Cola ha sposato il progetto con entusiasmo mettendo a disposizione, insieme ai partner tecnici, le proprie competenze per supportare i partecipanti nella progettazione, realizzazione e gestione della campagna di crowdfunding. Parte oggi l’impegno delle associazioni, affiancate da Coca-Cola e dai partner, per la realizzazione concreta dei progetti presentati e finanziati grazie al meccanismo del crowdfunfing che ha permesso ai cittadini di partecipare alla trasformazione di una buona idea in un progetto concreto che vedrà la luce nel corso del 2017.