La corsa – o il running, se preferite – è considerato uno degli sport più popolari di sempre. Praticato da milioni di persone in tutto il mondo, ha il vantaggio di essere tra le attività più economiche in assoluto.

Bastano infatti un paio di scarpe, una maglietta, un paio di pantaloncini e una bella giornata di sole per provare alcune delle emozioni che solo la corsa sa regalare.

Il fenomeno running ha numeri davvero impressionanti, anche in Italia. Sono circa 6 milioni le persone che da nord a sud lo praticano e anche se la maggior parte di questi sono uomini (55%) la percentuale di donne rimane comunque alta (45%) e in costante crescita.

Il 27% dei runner è rappresentato dai giovani con età tra i 25 e i 34 anni, il 25% tra i 35 e i 44, il 21% tra i 45 e i 54 per finire con un 8% di over 55. Il restante 19% è rappresentato invece dai giovanissimi under 25.

La maggior parte dei runner – 8 su 10 - corre circa 12 mesi l’anno con una media di 3-4 volte a settimana, e lo fa per rimanere in forma (77%) e per divertirsi (61%).

Le corse più frequentate sono le mezze maratone (75%), più delle 5 km (55%) e delle 10 km (54%). E quasi un runner su due (47%) ha completato almeno una maratona.

Una su tutte la Maratona di Roma, che porta per le strade della Città Eterna oltre 20 mila appassionati, molti dei quali provenienti dall’Estero. Un evento che per importanza e numero di partecipanti è diventato fra i primi 5 d’Europa (assieme alle maratone di Londra, Parigi, Berlino e Madrid).

A incarnare perfettamente lo spirito di chi invece preferisce gareggiare nella mezza maratona c’è la Stramilano, lo storico appuntamento milanese che da 40 anni riunisce sotto la Madonnina decine di migliaia di appassionati.

Ma non è solo lo spirito di competizione che fa correre gli Italiani. Ultimamente sempre più eventi sportivi legano partecipazione e iscrizione a progetti di charity, consentendo così di raccogliere fondi per aiutare la ricerca o sostenere iniziative di carattere sociale.

Insomma, la corsa è per tutti, la corsa è di tutti. Trovate un parco, una pista ciclabile, o provate ad attraversare la vostra città correndo. Uscite a correre e niente sarà più come prima. E quando vi chiederanno “Ma perchè corri?” potrete sempre rispondere: “e tu, perchè ancora non lo fai?”.    

 

Nota: i dati riportati sono frutto di una ricerca commissionata da un noto brand di running.

 


Roberto Nava è un runner, maratoneta, triatleta e blogger. Lo sport è la sua ragione di vita, la sua grande passione, il suo lavoro. Oltre alla corsa ama la musica e la tecnologia. È l’esempio di come la corsa ti possa cambiare la vita. E lui continua a correre, like never before. http://www.runlikeneverbefore.com