Nel 2016 The Coca-Cola Foundation e The Coca-Cola Company hanno donato oltre 106 milioni di dollari a oltre 230 organizzazioni. Questi contributi andranno a beneficio diretto delle comunità sparse in oltre 200 paesi e territori. Il 97 per cento di essi è stato destinato alle iniziative prioritarie che riguardano le donne, la gestione delle acque e il benessere delle comunità.

È un vero onore poter dare il nostro contributo alle missioni di così tante organizzazioni meritevoli che hanno un grande impatto positivo nel mondo” ha detto Helen Smith Price, Presidente di The Coca-Cola Foundation e Vice Presidente dei Global Community Affairs per The Coca-Cola Company. “Soltanto lavorando tutti insieme abbiamo l’opportunità di poter influire sulle vite altrui e di determinare un cambiamento significativo nelle comunità”.

I contributi del 2016 sono stati ripartiti come segue:

- The Coca-Cola Foundation ha assegnato 72 milioni di dollari alle seguenti aree:

  • 7 milioni di dollari a sostegno di iniziative volte a conferire maggiori poteri alle donne;
  • 27 milioni di dollari a sostegno di iniziative per il risparmio idrico e la salvaguardia ambientale;
  • 38 milioni di dollari a sostegno di iniziative volte a rafforzare l’inclusione nelle comunità, tra cui alcune nei settori dell’istruzione, dello sviluppo giovanile, della lotta all’HIV e all’AIDS, dello sviluppo delle arti e della cultura, e nel settore aiuti umanitari e per calamità naturali.

- Oltre a ciò, The Coca-Cola Company ha donato 34 milioni di dollari per finanziare e organizzare eventi e programmi per cause di questo stesso tipo in tutto il mondo.

La cifra donata nel 2016 equivale all’1,2 per cento dell’Utile Operativo dell’azienda nello stesso anno, ed è superiore quindi alla percentuale del proprio Utile Operativo annuo che l’azienda si è impegnata a donare di almeno un punto percentuale. Complessivamente, dal 1984 a oggi, The Coca-Cola Foundation ha donato alle organizzazioni e alle comunità di tutto il mondo circa 909 milioni di dollari.

In Italia The Coca-Cola Foundation ha concentrato i suoi sforzi su “Social Farming, agricoltura sociale per la filiera agrumicola Sicilia” un progetto ambizioso che, assieme al Distretto Agrumi di Sicilia e all’Alta Scuola ARCES, ha contribuito alla formazione di nuove figure specializzate per la promozione del comparto agrumicolo siciliano.

Social Farming ha coinvolto le figure più svantaggiate sul mercato del lavoro in una vera azione sociale allo scopo di regalare nuovi obiettivi e stimoli a chi in questo momento, per varie ragioni, ha difficoltà nel trovare un’occupazione stabile e regolare, proprio attraverso un processo di apprendimento legato all’agricoltura, per lo sviluppo di un nuovo modello di business sostenibile e innovativo, da mettere a servizio, in questo caso, del comparto agrumicolo siciliano, motivo di vanto della regione del Mediterraneo.

Per leggere l’elenco completo dei nomi delle associazioni che hanno ricevuto contributi a livello mondiale, cliccate qui.

Qui potrete scoprire di più su come Coca-Cola è impegnata nella sua missione Giving Back.