Milano, 3 maggio 2016 – È Marco Belinelli - leggenda italiana del basket internazionale – il brand ambassador d’eccezione scelto da SPRITE in un 2016 all’insegna della campagna “Le Verità Rinfrescanti”.

È una partnership importante quella con Marco Belinelli, che rafforza il legame iniziato nel 1994 tra il brand più fresco, frizzante e dissetante della famiglia Coca-Cola e il mondo del basket”. Afferma Annalisa Fabbri – direttore marketing Coca-Cola Italia Non potremmo essere più felici di annoverare un giocatore così amato e stimato dai consumatori italiani, come da quegli internazionali, tra gli “amici di Sprite”, in un anno denso di novità per questo brand, in cui Marco sarà coinvolto e partecipe su più fronti.

Marco Belinelli, in qualità di Sprite Ambassador, sarà infatti protagonista di diverse attività durante il corso del 2016, tra le quali:
  • una special edition Sprite, che da giugno lo vedrà ritratto sulla lattina;
  • un concorso dal titolo “La verità ti premia”, che dal 20 giugno fino al 4 dicembre darà la possibilità ai consumatori di volare negli Stati Uniti e vivere l’emozione del grande basket;
  • un piano di attivazioni social, sui canali ufficiali di Sprite e sugli stessi canali di Marco Belinelli.
Sono molto felice e soddisfatto di aver raggiunto questo accordo con Sprite perchè non nego che fosse uno dei miei obiettivi. Da sempre Sprite è un brand presente nello sport a livello globale” - spiega Marco Belinelli - “Mi ricordo che quando giocavo al campetto con gli amici le bottiglie non mancavano mai. Avere ora la mia immagine sul prodotto distribuito in tutta Italia ed essere brand ambassador mi inorgoglisce e soprattutto dimostra che, con tanto lavoro e tanto sacrificio, le soddisfazioni arrivano sia sul campo che fuori. Per me è importante poter dare dei messaggi positivi ai giovani ed essere un esempio e con Sprite tutto questo si può realizzare.

Lattina Sprite Belinelli

Una collaborazione a 360°, quella con Marco Belinelli, che ruoterà intorno al concetto de “Le Verità Rinfrescanti” con il tag #refreshingtruth, perchè Sprite, bevanda chiara, fresca e trasparente, ha la caratteristica di essere super rinfrescante e trasmettere a chi la beve la stessa sensazione di rinfrescante sincerità.
Il piano prevede una campagna TV, con spot da 20’’ on air dal 1 maggio per 16 settimane sulle principali emittenti televisive, oltre a un’attivazione social sui canali di Sprite.

Sprite Promozione 2016

Anche nel 2016 Sprite proporrà ai suoi consumatori di mettersi in gioco con un concorso, questa volta all’insegna del valore più sentito dal brand, la Verità: infatti con Sprite, “La Verità ti premia”! Acquistando dal 20 giugno al 4 dicembre 2016 una bottiglia in PET con la grafica promozionale di Marco Belinelli. Giocando il codice sotto il tappo si potrà partecipare all’estrazione di una t-shirt limited edition Sprite-Belinelli a settimana. In più, con lo stesso codice, e registrandosi sul sito di sprite.it, si potrà caricare un proprio contenuto video in cui si racconta la propria verità. I due video migliori si aggiudicheranno un viaggio per 2 persone negli Stati Uniti d’America per vivere l’emozione del grande basket.

Marco Belinelli

Marco Stefano Belinelli, giocatore NBA e della Nazionale Italiana, è nato a San Giovanni Persiceto il 25 marzo 1986.
All’età di 16 anni debutta nella serie A italiana di pallacanestro con la Virtus Bologna e l’anno dopo passa all’altra squadra di Bologna, la Fortitudo, dove vince lo scudetto nella stagione 2004-2005.
Dopo ottime prestazioni con la maglia della Nazionale ai Mondiali del 2006, Marco entra in NBA nel 2007 come 18° scelta al Draft. Dopo un inizio difficile con i primi 2 anni con i Golden State Warriors e un anno a Toronto, inizia ad affermarsi come giocatore importante nei 2 anni di New Orleans tra le fila degli Hornets. Da lì il passaggio per una stagione agli storici Chicago Bulls e poi l’arrivo ai San Antonio Spurs coni quali nel 2014 conquista - primi italiano nella storia - il titolo NBA. Sempre nel 2014 arriva la convocazione nella Gara del tiro da 3 all’All Stars Game e vince il titolo (primi italiano e terzo europeo di sempre).
Resta a San Antonio anche nella stagione 2014/2015 e alla scadenza della contratto firma un triennale con i Sacramento Kings.
Con la Nazionale Italiana Marco ha sempre disputato ottime partite, ma manca ancora la vittoria di un trofeo importante in azzurro.
Nell’estate 2015 disputerà il torneo pre-olimpico per ottenere la qualificazione alle Olimpiadi.