Lo zucchero è un tema caldo: se ne parla sempre più spesso su giornali e siti d’informazione. Noi non siamo indifferenti a questo tema, anzi al contrario vogliamo essere un modello per tutte le aziende del settore e tracciare la strada.

Sappiamo che molte persone vogliono ridurre gli zuccheri e le calorie assunte con le bevande. Ecco come ci stiamo muovendo per offrire alla gente ciò che desidera bere.

Stiamo rivedendo le nostre ricette, perché una modica quantità di zucchero va bene, ma una quantità eccessiva non va bene per nessuno.

Stiamo lavorando per rendere più visibili e più facili da trovare le nostre bevande a ridotto, basso e nullo contenuto calorico.

Offriamo bevande nuove, per aggiungere alla nostra offerta gusti nuovi e sofisticati, che si evolvono in parallelo con le richieste dei nostri consumatori. 

Stiamo promuovendo confezioni di formato ridotto perché la gente possa tenere sotto controllo più facilmente l’assunzione di calorie.

Continuiamo a inserire le informazioni nutrizionali sulla parte frontale delle confezioni così da rendere subito evidenti le calorie di ogni bevanda.

Ci atteniamo scrupolosamente alla nostra policy in vigore da molto tempo a livello globale che ci impone di non indirizzare la pubblicità ai bambini di età inferiore ai 12 anni.

A tutela della salute dei ragazzi e coerentemente con gli impegni presi da anni attraverso le associazioni di categoria italiana e europea, abbiamo volontariamente esteso il nostro impegno in questa direzione in maniera ancora più stringente, impegnandoci a evitare la vendita diretta di bevande zuccherate nelle scuole secondarie.

Nell’insieme, tutte queste iniziative aiuteranno ovunque la gente a godersi le nostre bevande in maniera più responsabile.