Il Festival Internazionale del Giornalismo, il più grande evento europeo dedicato ai media, si svolgerà a Perugia dall'11 al 15 aprile. Questa dodicesima edizione segue i cambiamenti del giornalismo e del modo di esercitare una professione delicata e cruciale.

Se una volta ci nutrivamo di informazioni provenienti solo da quei giornali tanto autorevoli quanto distanti dai loro lettori, oggi il mondo delle news è cambiato e lo ha fatto a una velocità sorprendente. Innumerevoli gli argomenti che verranno trattati al Festival: dalla disinformazione sul web al cambiamento climatico, dall’intelligenza artificiale alle crisi umanitarie, fino al giornalismo investigativo, al fact-checking e tanto altro. Protagoniste indiscusse dell’edizione 2018, le fake news. Notizie false che si alimentano in fretta, raccogliendo consensi e generando reazioni, approfittando delle debolezze di un ambiente, quello di internet, in continua evoluzione.

Chi di noi non ha mai creduto a una bufala online? Pensiamo al caso mediatico raggiunto dalla falsa notizia che allarmava i cittadini sulla presenza del virus Hiv all’interno della Coca-Cola. Per guidare i lettori e fruitori di social media a navigare in un web troppo spesso in balia di falsità, l’azienda parteciperà al Festival per dire la sua su questa e altre fake news in cui è coinvolta.

Dalle leggende metropolitane alle fake news: cosa sono oggi e qual è il ruolo di singoli, media e aziende? Questo il quesito a cui risponderà, nella Sala delle Colonne a Palazzo Graziani, Cristina Broch, Public Affairs and Communication Director di Coca-Cola Italia, che salirà su quel palco il 12 aprile. A fiancheggiarla altri personaggi, tra cui Salvatore Aranzulla, fondatore del blog aranzulla.it che conta 500.000 lettori al giorno, Matteo Grandi, direttore di Piacere Magazine e l’attore e regista Pinuccio.  

Il panel sarà trasmesso in streaming in diretta e sarà disponibile on demand sul canale YouTube e sulla piattaforma video del Festival e sui social verrà commentato con gli hashtag:

#IJF18

#NonBerteleTutte

Federico Rivi e Nausica Samel, due miei colleghi, seguiranno il Festival del Giornalismo con la redazione di Journey. Nei prossimi giorni saranno pubblicati i loro articoli, tutti dedicati agli approfondimenti che verranno fatti al Festival. 

 

 

CaterinaSpinelli.jpg

 

Caterina Spinelli, laureata in Comunicazione Media e Pubblicità, ora frequenta il primo anno del Master in Giornalismo Iulm/Mediaset. Nata a Rimini, ma oramai milanese. Appassionata di politica e inchieste giornalistiche. Oltre allo studio si dedica alla lettura, al teatro, agli animali e ai viaggi.