“Siamo tutti diversi, amiamo cose diverse e ciò che ci piace o non ci piace cambia da persona a persona” dice una voce in sottofondo mentre scorrono in sequenza le immagini di persone di ogni provenienza e paese, ognuna che sorseggia la sua Coca-Cola preferita.    

“Ma c’è una Coca-Cola per ognuno di noi. E ce n’è una anche per te!”

Il nuovo spot "The Wonder of Us” è andato in onda durante il Super Bowl per celebrare i valori di sempre di Coca-Cola, l’ottimismo, la diversità e l’inclusione e per ricordare al pubblico che c’è una Coca-Cola per tutti e per ogni occasione – dalla mini lattina Coca-Cola Zero Zuccheri Zero Calorie, alla bottiglia di Coca-Cola in vetro, alla lattina di Coca-Cola Zero Calorie anche con Estratto di Stevia.

Vogliamo che la gente si soffermi un momento a pensare al brand Coca-Cola in modo fresco e moderno” ha detto Jennifer Healan, direttrice del gruppo content marketing di Coca-Cola North America. "The Wonder of Us celebra tutto ciò che ci rende diversi e ci ricorda che, proprio perché siamo tutti unici e diversi, c’è sempre una Coca-Cola perfetta per ognuno di noi”.

L’atmosfera dello spot, diretto da Alma Har’el e creato da Wieden + Kennedy Portland, riprende il messaggio di inclusione Coca-Cola.

Coca-Cola è sempre stata un faro di ottimismo” ha detto Healan, citando l’iconico spot del 1971 “Vorrei cantare insieme a voi”, che insegnò al mondo intero a cantare in perfetta armonia. “Siamo sempre stati una bevanda deliziosa e rinfrescante, ma i nostri valori ci permettono di incarnarne molti altri”. 

La voce del brand Coca-Cola è sempre stata coerente” ha continuato. “Questo spot, come altri degli anni passati, presenta il nostro punto di vista pur mantenendo un’atmosfera alla portata di tutti”.

“The Wonder of Us” inaugura il capitolo del 2018 di questa conversazione a distanza con un messaggio molto attuale presentato nel “modo unico di Coca-Cola. L’uso in una pubblicità di parte di  di una poesia originale al posto di una canzone o di un dialogo, lo rende ancora più speciale, una vera sorpresa per gli spettatori. 

Una pagina con il testo completo della poesia, pubblicata sui maggiori quotidiani degli Stati Uniti. 

Tra l’altro, nella pubblicità, la poesia viene letta a più voci: sono in dieci a leggerla, infatti, perché un messaggio di inclusione ha una forza maggiore se declamato da un gruppo di persone anziché da un singolo individuo. La volontà era quella di non dare troppa importanza a una singola voce ma a tante voci diverse, come sta facendo Coca-Cola, dando ai consumatori tante varianti diverse, ma lo stesso sapore unico di sempre.