Raymond Loewy è definito spesso come il “padre del design moderno”: effettivamente, ha avuto un ruolo significativo nel design di molti oggetti classici del Ventesimo secolo. Tra i suoi progetti più famosi ci sono la Locomotiva S1, il Frigorifero Sears Coldspot, lo Scenicruiser Greyhound e il caratteristico logo bianco e blu dell’Air Force One. Loewy divenne celebre per i suoi design aggraziati, aerodinamici e dalle linee pure, e nel 1949 il suo volto comparve addirittura sulla copertina di “Time Magazine”.

Diede a Coca-Cola un look moderno

Loewy ebbe anche un ruolo assai importante nel design di alcuni classici di Coca-Cola. L’azienda lo chiamò in un primo momento per modernizzare le sue apparecchiature per la vendita, ma in seguito gli offrì anche di lavorare per oggetti che divennero poi grandi classici, dal frigorifero dalle linee aerodinamiche al distributore di bevande gassate Dole Deluxe al corpo del camion Hobbs.

Nel 1940, Loewy immaginò alcune modifiche per il frigorifero Coca-Cola che non vennero mai apportate integralmente a causa dell’arrivo della seconda guerra mondiale. Alla fine della guerra, The Coca-Cola Company assunse Loewy affinché riprogettasse il frigorifero. Il suo progetto prevedeva linee ampie e angoli arrotondati, oltre a numerose migliorie funzionali. Le porte furono progettate per essere aperte dal davanti, invece che di lato, così da facilitare ai negozianti il compito di riempirli e ai consumatori l’accesso al contenuto. Lowey incorporò sulla parte frontale un apri-bottiglie con un contenitore nel quale cadeva il tappo a corona e sulla porta del frigorifero previde addirittura il messaggio “Have a Coke”. L’azienda introdusse sul mercato il frigorifero così ridisegnato nel 1947.

Lowewy modernizzò anche il distributore delle bevande alla spina, conferendogli un look moderno e migliorandone le funzionalità. Le pubblicità dell’epoca sottolineavano il fatto che il nuovo apparecchio avrebbe aumentato anche le entrate derivanti dall’uso del distributore delle bevande. Nel 1947, non appena fu introdotto sul mercato, il Dole Deluxe Fountain Dispenser divenne subito un classico.

Ma Raymond Lowey e il suo studio di design si spinsero ancora oltre e ridisegnarono perfino il camion di Coca-Cola utilizzato per le consegne, incorporando in esso ciò che aveva riportato la Standardization Committee di Coca-Cola dopo un sondaggio condotto presso tutti gli imbottigliatori di Coca-Cola sparsi nella nazione per determinare quali dovessero essere le caratteristiche fondamentali di un camion delle consegne. Come per altri suoi progetti, Lowey diede nuova vita al design della parte centrale, aggiungendo forme arrotondate. Il cambiamento maggiore, tuttavia, fu l’inserimento di sportelli sospesi che in estate potevano anche essere rimossi. Il nuovo tipo di sportello consentì di migliorare le capacità di carico e ridusse l’altezza massima alla quale poteva essere sistemata una cassa di bottiglie, rendendo così più agevole le consegne al fattorino. Loewy incorporò anche uno spazio a tenuta stagna sul camion per contenere materiali pubblicitari da consegnare ai singoli negozi. Alcuni anni fa, gli Archivi di The Coca-Cola Company hanno acquistato un camion White Motor Company del 1949 disegnato da Loewy: per un certo periodo è rimasto esposto a the World of Coca-Cola.

La verità sulla famosa bottiglia in vetro Coca-Cola

Loewy creò numerosi altri design per l’azienda (compreso il design della bottiglia originale di Fanta), ma nessuna descrizione del lavoro di questo grande designer sarebbe completa se non si parlasse della famosa bottiglia Coca-Cola in vetro. Molte persone hanno erroneamente attribuito il design di questa bottiglia a Loewy, mentre egli non ebbe parte alcuna nella progettazione della bottiglia originale del 1915, che fu creata da the Root Glass Company. Loewy però fece effettivamente parte del gruppo di designer che creò le confezioni King Size e Family Size nel 1955, mentre negli anni Sessanta dette il suo prezioso contributo per creare la confezione da un quarto, molto più slanciata. 

Loewy in ogni caso dette il suo parere sull’iconica bottiglia: in una lettera che spedì a The Coca-Cola Company descrisse la contour in questi termini: “La bottiglia della Coca-Cola è un capolavoro di progettazione scientifica e funzionale. In parole più semplici, la definirei una bottiglia ben pensata, razionale, economa nell’uso dei materiali e piacevole da guardare. È sicuramente ‘l’involucro per un fluido’ più perfetto che esista oggi ed è un classico nella storia del packaging”.

Loewy è morto nel 1986 a 92 anni, ma ciò che ci ha lasciato continuerà a vivere ancora a lungo.