Dal Ricettario #ilgustoatavola

INGREDIENTI:  
-300 g di cavolfiore
-30 g di uvetta
-2 g peperoncino fresco rosso                                                          
-1 spicchio di aglio
-30 g di pinoli
-2 bustine di zafferano
-Olio EVO
-10 g di burro
-300 g di conchigliette                  
-10 g di crescenza
-100 g di caciocavallo
-30 g di pangrattato
-Sale
 
TEMPO: 40 minuti
DIFFICOLTÁ:  Media
PERSONE: 4

PREPARAZIONE:
Metti l'uvetta a mollo in acqua tiepida. Pulisci i cavolfiori, privandoli delle foglie esterne e taglia in piccole cime. Priva il peperoncino dei semi e taglialo finemente, quindi aggiungilo in un tegame d'olio. Unisci anche un mestolo dell’acqua di cottura della pasta. Aggiungi lo spicchio d’aglio schiacciato e lascia cuocere per un paio di minuti. Nel frattempo scola l’uvetta, sciacquala sotto l’acqua corrente e uniscila nel tegame, insieme ai pinoli. In ultimo versa nel tegame anche i cavolfiori sciacquati in precedenza, mescola bene e lasciali insaporire per qualche minuto. Regola il livello di salatura e copri con uno strato d’acqua. Metti il coperchio sul tegame e prosegui la cottura del cavolfiore per circa 10 minuti fino a quando sarà tenero, quindi togli il coperchio e lascia evaporare completamente l’acqua. Per conferire alla pasta un bel colore giallo e un sapore deciso, versa le 2 bustine di zafferano in abbondante acqua bollente, salata a piacere, aggiungi le conchigliette e scolale molto al dente, tenendo da parte l’acqua di cottura. Quindi trasferiscile nel tegame con il cavolfiore e aggiungi un mestolo di acqua di cottura della pasta. Unisci anche quasi tutta la crescenza e il caciocavallo, continuando a mescolare. Lascia assorbire l’acqua e trasferisci la pasta in una teglia da forno, cospargila con uno strato di pangrattato, la restante crescenza, il restante caciocavallo e qualche fiocchetto di burro. Metti in forno preriscaldato statico a 180° per 10 minuti, quindi aziona la modalità grill e lascia gratinare ancora per circa 5 minuti (si sconsiglia di utilizzare il forno ventilato poiché potrebbe seccare troppo la pasta). Sforna e servi la  tua pasta gratinata ben calda: queste conchigliette saranno perfette con il gusto di Coca-Cola.