Nel Padiglione Coca-Cola all’Expo si “scende in pista” al ritmo di Just Dance, il gioco interattivo che fa ballare sulle note delle più belle hit del momento: più i visitatori si scatenano seguendo i movimenti dei “coach” sullo schermo, più il volume della musica si alza. Per scoprire quanto può essere contagiosa l’energia del movimento!

Più ci si muove, più ci si sente felici… e a Expo Milano 2015 ve lo dimostriamo! Come? 

Facendovi scatenare sulle note di Just Dance, il gioco interattivo che risveglia il ballerino che c’è in ognuno di noi, tanto da aver conquistato, in appena sei anni (è stato infatti inventato nel 2009), milioni di fan in tutto il mondo. Non serve essere dei danzatori provetti per divertirsi: vi basterà seguire i movimenti dei “coach” che appaiono sullo schermo e lasciarvi trasportare dalle note delle vostre canzoni preferite… e il gioco è fatto!

Guardate il video che abbiamo girato qualche giorno fa al padiglione, non vi viene voglia di venire a ballare insieme a noi?


 5 cose che forse non sai su Just Dance…

  • Nato nel 2009, Just Dance conta oggi 105 milioni di fan in tutto il mondo.
  • Le coreografie presentano diversi livelli di difficoltà: la versione ufficiale di “Bad Romance” creata da Richy Jackson (il coreografo di Lady Gaga), è probabilmente la coreografia più difficile in tutta la storia di Just Dance!
  • I costumi dei “coach” (i ballerini che i giocatori devono seguire sullo schermo), vengono creati da costumisti professionisti presi in prestito dal mondo della tv o del teatro e nel corso degli anni sono diventati sempre più elaborati, ispirandosi al mondo della moda e alla cultura pop, tanto da avere addirittura sfilato alla Fashion Week di New York.
  • Con la nuova modalità Challenger, oggi è possibile sfidare giocatori da tutto il mondo a ballare qualsiasi brano, non è neppure necessario essere davanti allo schermo contemporaneamente.
  • Tra i coach di Just Dance c’è persino un unicorno, che balla al ritmo dell’ultimo brano di Miley Cyrus “4x4”… in fondo anche questo è uno dei punti di forza del gioco: non prendersi mai troppo sul serio!
L’impegno per la promozione degli stili di vita attivi è uno dei tre temi centrali attraverso i quali abbiamo scelto di raccontare il mondo Coca-Cola nel nostro Padiglione a  Expo 2015. Un impegno che si traduce non solo nel sostegno ai grandi eventi sportivi e ad oltre 290 programmi di attività fisica nei Paesi in cui operiamo, ma anche nella sensibilizzazione verso l’equilibrio energetico e il movimento, nella vita di tutti i giorni. Cosa c’è di meglio di una corsa in bici, una partita a basket o un ballo scatenato con i propri amici per sperimentare l’energia positiva del movimento? E allora… let’s dance!