Il 2015 è stato un anno molto intenso per Coca-Cola. Un anno di celebrazioni per il centenario della bottiglia contour, un anno di eventi tra cui spicca la partecipazione a Expo Milano e l’anno del lancio di Journey in Italia. Online dal 4 dicembre 2014, in questi mesi, Journey ha condiviso con voi molte storie pubblicando ogni giorno articoli, video, foto e infografiche… Per festeggiare l’inizio di un nuovo anno insieme, abbiamo raccolto le 15 storie più lette del 2015, qualora ne aveste persa qualcuna!

Buona lettura e Buon Anno!

Farmacia Jacob's
La farmacia Jacobs' di Atlanta, dove Coca-Cola fu servita per la prima volta come bevanda da asporto in bicchiere (illustrazione del 1900 circa).

L’8 maggio 1886 il Dr. John Stith Pemberton, farmacista di Atlanta, Georgia, produce lo sciroppo che diventerà Coca-Cola e lo mette in vendita nella Farmacia Jacobs a cinque centesimi al bicchiere, come bevanda da asporto. La storia di Coca-Cola è iniziata: presto arriveranno il celebre logo e le prime campagne pubblicitarie.

2) 
Giovani e lavoro: come farsi assumere. 5 errori da evitare ai colloqui
Millenial lavoro

Uno studio della Georgetown University ha rilevato che solo uno su tre adulti di età compresa tra i 20 e i 25 anni e la metà degli adulti tra i 25 e i 29 anni hanno un’occupazione a tempo pieno. Giovani carini e disoccupati? Certo che no! Ecco allora i cinque errori da evitare durante un colloquio di lavoro.

3) Babbo Natale ti telefona e...ti chiama per nome!!!
Babbo Natale ti telefona

Che cosa c’è di più magico che ricevere gli auguri di buone feste direttamente da Babbo Natale? Lo scorso Natale, Coca-Cola ha fatto ai suoi fan un regalo speciale: attraverso il sito www.coca-cola.it, inserendo il nome della persona destinataria degli auguri e il suo numero di cellulare, centinaia di persone hanno riservato per i propri cari una telefonata da Babbo Natale in persona!  

4) La Storia della bottiglia Coca-Cola
Bozzetto Originale bottiglia Coca-Cola

Il 26 aprile 1915 gli amministratori della Coca-Cola Bottling Association invitano otto aziende di lavorazione del vetro degli Stati Uniti a ideare una "bottiglia dai tratti così distintivi da poter essere riconosciuta a occhi chiusi o addirittura se frantumata a terra”. Con questo semplice brief creativo nasce la bottiglia contour che proprio nel 2015 ha compiuto cento anni!

5) Stappa la tua storia: il viaggio nel Padiglione Coca-Cola in Expo 2015
Scopri il Padiglione Coca-Cola a Expo 2015

Alla scoperta del padiglione di Coca-Cola di Expo Milano 2015. Accompagnati da una freschissima Coca-Cola in bottiglia, i visitatori hanno intrapreso un viaggio appassionante attraverso la storia e i valori di Coca-Cola: presenza locale, stili di vita attivi e sostenibilità. Nell’anno del centenario, lo stesso design del padiglione è stato ispirato alla silhouette dell’iconica bottiglia contour.

6) Con Coca-Cola dai un bacio a…

L’estate scorsa, Coca-Cola è diventata messaggera dei baci di migliaia di italiani, personalizzando le bottiglie con l’hashtag #dainunbacio e i nomi delle persone che amiamo.  Coca-Cola ha pensato a tutti, dai nomi più comuni e diffusi a quelli più rari, e non ha dimenticato i diminutivi e i soprannomi!

7) Mangi con noi?

Uno degli spot Coca-Cola che abbiamo visto in tv nel 2015 racconta la storia delle famiglie italiane a tavola. Mangiare insieme è un rito che accomuna le persone che si vogliono bene. Stare a tavola significa condividere, apprezzare, confrontarsi, a volte anche scontrarsi, ma sempre con affetto e sincerità. E mangiare insieme è un piccolo grande momento di felicità in cui Coca-Cola non può mancare.

8) La vera storia di Babbo Natale (quello che tutti conosciamo)
Spot Coca-Cola
"My Hat’s Off to The Pause That Refreshes” (Giù il cappello per questa pausa rinfrescante) - 1931 
La magica trasformazione del Babbo Natale di Coca-Cola avvenne nel 1931. Archie Lee, direttore creativo dell’agenzia pubblicitaria di Coca-Cola, ebbe l’idea di mostrare un Babbo Natale florido e gentile. Per creare l’illustrazione si rivolse all’artista Haddon Sundblom.


Se Babbo Natale è un omone sorridente è anche merito di Coca-Cola! Negli anni ‘30, la sua agenzia pubblicitaria commissionò al disegnatore Haddon Sundblom delle illustrazioni per la campagna natalizia che avessero per protagonista un Babbo Natale paffuto e amorevole, realistico e simbolico allo stesso tempo.

9) Fanta e arancia, un matrimonio all’italiana
bottiglie Fanta

Nel 1955, quando venne lanciata sul mercato italiano e prodotta in uno stabilimento di Napoli, Fanta cominciò a contenere vero succo d’arancia, in omaggio alla tradizione italiana. Inventata da un imbottigliatore tedesco costretto dalla guerra a interrompere le importazioni di Coca-Cola, Fanta era composta da un mix di ingredienti di fortuna: sidro di mela, marmellata, un po’ di frutta e Fantasie, cioè fantasia, inventiva. Quella che serve per superare i momenti di difficoltà!

10) Coca-Cola light e la moda: una collaborazione di successo che dura negli anni
bottiglie e lattine Coca-Cola light

Da Versace ad Alberta Ferretti, da Roberto Cavalli a Emporio Armani e Moschino, i grandi nomi della moda italiana non hanno saputo resistere alla tentazione di giocare con le forme della mitica bottiglia coutour.

11) Buon compleanno Contour!
Buon Compleanno contour

Il 16 novembre 1915 la Root Glass Company di Terre Haute, in Indiana, disegna la silhouette della famosa contour. A 100 anni esatti dalla nascita di quel progetto, riviviamo la storia della mitica bottiglia attraverso 10 fatti divertenti che forse non sapete sulla bottiglia di vetro di Coca-Cola.

12) #bacialafelicità - 100 anni di baci per la bottiglia Coca-Cola

Dal 1915 a oggi Marilyn Monroe, Elvis Presley, Ray Charles, Babbo Natale e molti altri miti hanno “baciato” l’iconica bottiglia di vetro Coca-Cola. Eppure è sempre come la prima volta! Lo spot televisivo ripercorre cento anni di storia attraverso i baci più belli.

13) Un Guinness dei Primati conquistato una lattina alla volta
collezionista italiano lattine coca-cola nel guinness dei primati
Davide Andreani è entrato nel Guinness dei Primati come il più grande collezionista al mondo di lattine Coca-Cola

Davide Andreani è entrato nel Guinness dei Primati come il più grande collezionista al mondo di lattine Coca-Cola. Se fossero allineate tutte insieme, le lattine della sua collezione formerebbero una parete alta 3 metri e lunga 30. Andrea ha cominciato a collezionare pezzi di Coca-Cola 13 anni fa con alcune lattine provenienti direttamente da Atlanta e oggi ha un giro di contatti di oltre 1.000 appassionati sparsi per il mondo che gli permette recuperare pezzi una volta introvabili.

14) 9 cose che non sapevate sulla felicità
Felicità abbraccio dita

La felicità è da sempre l'ispirazione di Coca-Cola, che il 20 marzo ci ha invitato a brindare alla Giornata Internazionale della Felicità. Una celebrazione istituita dall’ONU che ha dichiarato la felicità un obiettivo umano fondamentale. Tutti la cercano, pochi la trovano e ancora meno riescono a trattenerla. Sarà per questo che la felicità è diventata oggetto di molti studi scientifici. Ecco nove scoperte che non immaginate!

15) Coca-Cola: storia di un marchio
Coca-Cola

Quando John S. Pemberton ideò la ricetta della sua bevanda nel 1886, il suo socio e contabile Frank M. Robinson propose il nome "Coca-Cola®" pensando che “le due C sarebbero state bene insieme in pubblicità" e le scrisse adattando il corsivo Spencerian, molto in voga ai tempi. Inizia così la storia di uno dei loghi più conosciuti al mondo che, in oltre un secolo di vita, ha subito qualche piccolo cambiamento, ma rimanendo sempre unico e distintivo.