I più audaci si sono lanciati in inedite sperimentazioni, mixando Coca-Cola Cherry e Coca-Cola Pesca, oppure Sprite Fragola e Sprite Lampone. I più assetati si sono lasciati tentare dalle note agrumate di Fanta Lemon. Gli uomini hanno scelto il sapore rinfrescante di Coca-Cola Zero al lime, mentre le donne il gusto avvolgente di Coca-Cola Vaniglia. Ma c’è anche chi, nel dubbio, li ha provati un po’ tutti!

Una cosa è certa: gli oltre 100.000 visitatori che tra maggio e giugno sono passati dal Padiglione Coca-Cola a Expo Milano 2015 si sono divertiti un mondo a mixare e assaggiare gli esclusivi gusti di Coca-Cola Freestyle, l’innovativo distributore automatico dal design tutto italiano che permette di scegliere tra 88 bevande diverse, gassate e non, di cui 54 a basso o nullo contenuto calorico e senza caffeina. Un concentrato di innovazione e tecnologia, che i visitatori di Expo hanno potuto provare in anteprima per l’Italia: Coca-Cola Freestyle è infatti presente negli USA dal 2009, ma fino ad oggi non era mai arrivata nel nostro Paese.

I gusti più gettonati

Coca-Cola Freestyle

Inutile dire che i quattro distributori collocati alla fine del percorso espositivo sono subito diventati una delle principali attrazioni del Padiglione, e il sofisticato sistema computerizzato che regola il dosaggio degli ingredienti ci svela oggi quali sono state le bevande più gettonate nei primi due mesi di Expo: Coca-Cola Zero Lime per il 58% dei visitatori, con una prevalenza maschile (63%). Le donne (75% delle preferenze) si sono lasciate conquistare da Coca-Cola Vaniglia, mentre nei giovani (16-20 anni) è prevalsa la voglia di sperimentare, con inediti mix alla frutta.

Tra le bevande a basso o nullo contenuto calorico, Coca-Cola Zero senza caffeina ha ottenuto il podio indiscusso, soprattutto tra le donne tra i 25 e i 35 anni.

Infine, una curiosità: l’aumento delle temperature tra maggio e giugno ha avuto come risultato l’incremento (+15%) del consumo di Fanta Lemon, una delle combinazioni più dissetanti offerte da Coca-Cola Freestyle.

Del resto, grazie alla tecnologia all’avanguardia (PUREPOUR Technology) utilizzata da questo distributore super innovativo, tutti gli ingredienti sono conservati separatamente all’interno della macchina e vengono mescolati solo al momento del consumo, preservando così freschezza, gusto e aroma.

Animo green e design italiano

Coca-Cola Freestyle

Oltre a offrire un’amplissima scelta di bevande per tutti i gusti, Coca-Cola Freestyle è anche rispettosa dell’ambiente, perché l’uso di ingredienti concentrati riduce del 40% il peso totale del packaging, abbattendo le emissioni di anidride carbonica.

Un piccolo gioiello tecnologico di cui in molti si sono innamorati. Merito certamente anche del design sinuoso e accattivante, curato non a caso dal team Pininfarina Extra, lo stesso che collabora con la Ferrari. In tanti ci hanno chiesto dove è possibile trovare Coca-Cola Freestyle in Italia - alcuni visitatori vorrebbero addirittura acquistarla per metterla in casa! – ma, almeno per il momento, l’unico modo per fare il giro del mondo in 88 bevande è venire a visitare il Padiglione Coca-Cola a Expo 2015!


Coca-Cola Freestyle