Il vero segreto del successo di Coca-Cola è nella nostra storia d’amore con l’Italia, dove siamo presenti dal 1927, e nel rispetto per l’eterogeneità dei suoi territori, specchio di una ricchezza che si tramanda da secoli.

Un legame profondo ci lega alla Sicilia, dove nel 2020, festeggeremo i 60 anni dello stabilimento Sibeg di Catania. E dove, grazie alla passione e all’energia di tutte le persone con cui collaboriamo – dagli agricoltori della filiera agrumicola agli addetti dello stabilimento, passando per una rete capillare di oltre 100 responsabili commerciali e 30.000 punti vendita – siamo già da tempo il principale attore nel mercato siciliano delle bevande gassate, che ogni anno offre quasi mille posti di lavoro e distribuisce 48,2 milioni di euro, pari 0,05% del PIL regionale, fra famiglie, imprese e amministrazione regionale.


 

Come un albero di arancio che, per produrre zagare profumate e frutti succosi, affonda bene le sue radici nel terreno, così Coca-Cola ha saputo integrarsi con la cultura locale con un’attività che rappresenta un volano per lo sviluppo economico e sociale di tutta la Sicilia. L’impianto etneo di Sibeg, un’area di 58 mila metri quadrati dove nell’ultimo decennio sono stati investiti oltre 30 milioni di euro, è diventato un modello industriale e un vero e proprio laboratorio che, grazie a una struttura agile ed efficiente, si è guadagnato il ruolo di pioniere del sistema italiano di Coca-Cola. È qui che spesso vengono testati nuovi prodotti, confezioni o formule distributive prima di estenderle, eventualmente, a livello nazionale.

Oltre a essere tra i protagonisti dell’economia regionale, in Sicilia siamo un’azienda dal volto familiare, legata a filo doppio al contesto territoriale. Lo dimostra il coinvolgimento con le principali manifestazioni culturali e le realtà sportive locali. Ma soprattutto il supporto ai progetti dedicati alla formazione e all’innovazione tecnologica, concentrati perlopiù nell’agrumicoltura, settore strategico per la Sicilia come per la nostra azienda: annualmente acquistiamo il succo di oltre un terzo della produzione siciliana destinata alla trasformazione che serve per Fanta Original, fatta con succo interamente italiano. Sempre da questa filiera provengono i frutti con cui confezioniamo Fanta Aranciata Rossa Zero Zuccheri Aggiunti con “Succo di Arancia Rossa di Sicilia IGP”, aranciata con il succo 100% siciliano e la garanzia  di provenienza e qualità del marchio IGP. I progetti sociali in questo comparto sono molteplici: da quello per il riciclo in chiave energetica degli scarti degli agrumi, a quello che mira a creare figure specializzate per la filiera; da quello che promuove l’irrigazione di precisione attraverso la tecnologia, a quello che prevede la mappatura aerea dello stress idrico degli agrumeti e la creazione di un impianto pilota per l’irrigazione sostenibile.

Un radicamento territoriale che si declina anche con un’attenzione particolare alla sostenibilità. La flotta aziendale di Sibeg è formata da 110 vetture 100% elettriche in uso alla forza vendite e una rete di 57 colonnine di ricarica installate dall’azienda sul territorio e messa a disposizione di tutti i siciliani. Lo stabilimento catanese utilizza solo energia proveniente da fonti rinnovabili al 100% ed è stato da poco inaugurato un impianto di rigenerazione che permette di ridurre il consumo di elettricità del 45%, abbassando le emissioni di CO2 di oltre 1.000 tonnellate l’anno.

Da sempre Coca-Cola si è confermata essere un punto di riferimento per i suoi consumatori. Col tempo, la relazione con le realtà locali dov’è prodotta si è approfondita con la creazione d’investimenti, posti di lavoro e valore per l’economia regionale. Perciò a quest’isola va il nostro ringraziamento: per aver dato a Coca-Cola un accento inconfondibile che l’ha resa più siciliana di quanto s’immagini.