Se la corsa è la vostra passione sapete che gli allenamenti vi seguono anche quando siete in vacanza.

Mantenere una certa continuità nelle uscite è fondamentale per non dover ripartire da zero una volta rientrati. Scarpe da running e qualche capo di abbigliamento tecnico in valigia, quindi, perché le novità e le scoperte in viaggio possono essere uno stimolo alla vostra motivazione.

Sì perché la vacanza rappresenta anche una buona occasione per esplorare nuovi territori e nuovi modi di correre. Basta con tabelle e allenamenti serrati. Quando si viaggia la priorità diventa lo svago e la voglia di divertirsi.

Ritmi lenti e niente fretta, per godersi i paesaggi e gli angoli più incantevoli dei luoghi in cui abbiamo scelto di passare le vacanze.

Nelle grandi città monumenti e natura la fanno da padrone. In particolare, ecco dove correre se questa estate sceglierete Firenze, Venezia, Madrid e Amsterdam come destinazione premio con il concorso “Vinci un viaggio con…” o vi troverete in vacanza in una di queste bellissime città.

FIRENZE

508895736
Copyright:CentraTAlliance

Quando si parla di Firenze, una delle città più belle al mondo, non si può non parlare del suo inestimabile patrimonio culturale e artistico.

Correre a Firenze è un’esperienza unica nel suo genere. E lo si può fare in meno di 10 km.

Partendo dal rinomato Lungarno, all’altezza del Ponte Santa Trinità, potrete dirigervi verso il centro in direzione di Piazza della Repubblica, per poi raggiungere il campanile di Giotto e la bellissima cattedrale di Santa Maria del Fiore.

Per scendere in linea retta fino ad arrivare a Piazza della Signoria e a Piazza Santa Croce, con la basilica e la sua inconfondibile atmosfera.

E poi ancora Lungarno in direzione Viale Michelangelo, per salire dalla serie di tornanti che portano al celebre piazzale dal quale si può ammirare Firenze dall’alto in tutto il suo splendore.

Giunti in cima è tempo di scendere verso piazzale di Porta Romana, Giardini di Boboli e chiudere questo incantevole tour al Ponte Vecchio, una vera chicca che non potete davvero perdere.

VENEZIA

507109042
Copyright: Grinvalds

Universalmente riconosciuta – proprio insieme a Firenze – come una delle città più belle al mondo, Venezia è ricca di monumenti e luoghi d’interesse.

Celebre per i canali dai quali è attraversata, ha oltre 400 ponti che collegano le 118 isole e isolette sulle quali è edificata.

Correre a Venezia, a causa dell’altro numero di turisti, potrebbe essere particolarmente arduo.

Meglio uscire alle prime luci dell’alba e studiare bene il percorso. Sono infatti centinaia i  vicoli da attraversare, con il rischio - o il piacere - di perdersi tra le calli e i canali  che attraversano il centro cittadino.

Se invece preferite le ore serali, oppure volete correre in libertà per almeno una decina di km, meglio spostarsi fuori città e dirigersi verso il Parco San Giuliano, ricco di verde e con un percorso di allenamento di 5 km: all’interno del parco troverete diversi cartelli posti a intervalli regolari che vi indicheranno la distanza percorsa.

Al Parco si arriva dal centro di Venezia attraversando il Ponte della Libertà, il ponte che collega Venezia alla terra ferma, amato e odiato dai runner che ogni anno corrono la Maratona a fine ottobre.

Il ponte è lungo circa 4 km ed è dotato di una pista ciclabile per separare pedoni e podisti dal traffico di auto e bus. 

MADRID

492340161
Copyright: Leo Patrizi

Madrid – dopo Londra e Berlino - è il terzo comune più popoloso e una delle città più estese d’Europa.

Madrid non si può correre in una volta sola. Sono così tanti i luoghi da visitare e così grandi i suoi parchi che servirebbero almeno tre uscite.

Tra i luoghi di interesse culturale da visitare non si può non citare il Museo del Prado, il Museo Thyssen-Bornemisza, il Centro d'arte della regina Sofía (che ospita il famoso Guernica di Pablo Picasso), il Palacio Real, la Puerta del Sol, la Plaza e il Parco del Retiro.

Senza contare l’immenso parco Casa del Campo, quello che anticamente veniva utilizzato dai Reali spagnoli per la caccia e che dal 1931 è diventato un parco pubblico.

Posto a una decina di minuti dal centro cittadino, in questo parco si possono percorrere diversi km e incontrare ciclisti, amanti della natura e – ovviamente – decine di runners.

Un po’ più vicino, e un po’ più  piccolo (si fa per dire, con i suoi 350 acri), c’è il Parco El Retiro. Posizionato nel vicino giardino botanico e nei pressi del Centro d'arte della regina Sofía  anche questo parco anticamente, intorno al 1600 veniva utilizzato esclusivamente dalla famiglia Reale come luogo dove potersi rilassare. Fu aperto al pubblico dopo l’invasione francese del 1808 e la sua parziale distruzione e ricostruzione.

Percorribile per diversi km al suo interno grazie agli innumerevoli vialetti, è il punto di partenza perfetto per uscire a correre e percorrere le strade che circondano la città grazie anche alla vicinanza con il Museo del Prado.

I più temerari possono invece provare a ricalcare il bellissimo percorso della Mezza di Madrid, che – tra le altre cose – offre anche una bellissima medaglia da finisher.

AMSTERDAM

601003218
Copyright: Aybecen

Amsterdam è una delle città più incredibili d’Europa. Considerato uno dei maggiori centri rinascimentali è ricca di numerosi monumenti storici collocati intorno ad una serie di canali semicircolari.

Ed è proprio lungo i 10 km che si possono percorrere accanto al fiume Amstel che si ammirano  le meraviglie di questa grande città. Il Percorso è pianeggiante e offre la possibilità di passare da una parte all’altra dei canali per guadagnare un po’ di dislivello.

Se amate i parchi invece non potete non visitare il Vondelpark, il parco più frequentato da ciclisti e runners. Situato a sud del centro è pianeggiante e grazie alle strade che lo attraversano è possibile correre dai 3 ai 5 km senza mai passare dallo stesso punto.

Come per Madrid, anche qui i più allenati potranno sfruttare e ricalcare il percorso della mezza maratona, una tra le più belle mezze maratone europee.

Un lungo percorso che attraversa diversi quartieri e che passa a pochi metri dal Van Gogh Museum, dal Rijksmuseum e che taglia in linea retta proprio il Vondelpark.

Il running in vacanza non è mai stato così bello. Metti tutto in valigia, si parte!!!

Firenze, Venezia, Madrid e Amsterdam sono tra le destinazioni in palio con Coca-Cola questa estate. Giocare e vincere è semplice con WOAH, su App Store e Google Play 

 Roberto Nava è un runner, maratoneta, triatleta e blogger. Lo sport è la sua ragione di vita, la sua grande passione, il suo lavoro. Oltre alla corsa ama la musica e la tecnologia. È l’esempio di come la corsa ti possa cambiare la vita. E lui continua a correre, like never before. http://www.runlikeneverbefore.com