Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, Coca-Cola veniva confezionata in 44 Nazioni, alcune di loro avversarie nel conflitto. Tuttavia, per l’intero sistema Coca-Cola la guerra rappresentò una fonte di nuove sfide e, insieme, di grandi opportunità.
Pubblicità storica Coca-Cola

L’entrata in guerra degli Stati Uniti fu seguita da una disposizione di Robert Woodruff che, nel 1941, ordinava di "provvedere affinché ogni uomo in divisa potesse acquistare una bottiglietta di Coca-Cola per 5 centesimi, ovunque si trovasse e qualunque fosse il costo per l’azienda".
L’impresa di rifornire le forze armate di Coca-Cola era già pronta a iniziare, quando giunse un cablogramma urgente dal quartier generale alleato in Nord Africa, sotto il comando del Generale Dwight Eisenhower. La missiva, con data 29 giugno 1943, richiedeva l’invio di materiale e attrezzature per 10 impianti di imbottigliamento e la spedizione di 3 milioni di bottiglie (piene) di Coca-Cola, oltre all’occorrente per produrne la stessa quantità due volte al mese. E tutto questo in aggiunta alle altre forniture militari già previste.
Nell’arco di sei mesi, un tecnico dell’azienda andò ad Algeri per aprire uno stabilimento, il primo dei ben 64 impianti realizzati all’estero durante la Guerra. Gli impianti vennero costruiti il più vicino possibile alle zone dei combattimenti in Europa e nel Pacifico. Furono oltre 5 miliardi le bottiglie di Coca-Cola consumate dal personale in servizio militare durante il conflitto, oltre all’incalcolabile numero di bevande servite dagli erogatori e dalle unità mobili sui campi di battaglia.
Ma la presenza di Coca-Cola fece più che risollevare il morale delle truppe: in molti casi, fu la prima occasione per la gente del posto di assaggiare – e apprezzare – Coca-Cola. Quando tornò la pace, il sistema Coca-Cola era pronto per una crescita mondiale senza precedenti. Tra la metà degli anni ’40 e la metà degli anni ’60, il numero di Paesi in cui erano presenti linee di imbottigliamento quasi raddoppiò. Mentre il mondo riemergeva da un’epoca di conflitti, Coca-Cola emergeva a sua volta come simbolo globale di amicizia e di freschezza.
Leggi qui il resto della storia di Coca-Cola:
1a puntata – Nascita di un’idea che ha rinfrescato il mondo
2a puntata – L’era Candler
3a puntata – Un uomo di nome Woodruff
5a puntata: Al passo coi tempi
6a puntata: Un'azienda nel mondo