Ramona Pizzano

Il pranzo veloce con le amiche è il tema del secondo episodio della web serie di Coca-Cola “Il Gusto a Tavola”Riccardo Rossi stravolge la routine di due studentesse in nome della varietà e propone, al posto della solita insalata, un piatto realizzato con ingredienti che iniziano con la V. Il risultato è un Vitello 30 e lode con chips di vitelotte (patata viola) e valeriana. A creare la ricetta è Ramona Pizzano, fondatrice poco più che trentenne del blog “Farina lievito e fantasia”, che racconta a Journey come ha trasformato il suo amore per la cucina in un lavoro: “Ho sempre avuto la passione per la cucina e ho sempre cucinato, anche perché mia mamma e mia nonna sono delle ottime cuoche! Il blog è nato per gioco sette anni fa, quando ancora studiavo ingegneria. Ho sentito che si poteva creare uno spazio virtuale in cui pubblicare foto e ricette e mi è parso il mix perfetto per raccontare la mia passione per la fotografia e per la cucina. Quattro anni fa il blog è diventato un lavoro, perché alcune aziende si sono accorte di me e mi hanno proposto di collaborare con loro. Mi sono laureata in ingegneria, ma non ho mai svolto questa professione”. La fotografia è una parte fondamentale di “Farina lievito e fantasia”. Ogni piatto è curato nei minimi dettagli sia per la presentazione, sia per l’immagine. Non a caso il sottotitolo del blog è “Food and Photography”.

Ramona chiama le sue ricette esperimenti, perché nascono da idee: “Faccio un esempio. Per fare una torta si usano certi ingredienti in quantità pesate. Io provo a fare dei piccoli cambiamenti sulle dosi e sugli ingredienti per cambiare il sapore e la consistenza. Oppure parto da una base semplice e aggiungo degli elementi per impreziosirla. Se l’esperimento riesce bene, lo condivido con i miei lettori postando la ricetta sul blog”.

Il Vitello 30 e lode, protagonista dell’episodio di “Il Gusto a Tavola”, è una preparazione semplice ma molto gustosa: le fettine di vitello, tagliate a straccetti, vengono saltate in padella con qualche cucchiaio di olio extravergine, fatte sfumare con il vino bianco e, terminata la cottura, insaporite con un trito di spezie fresche. “Ho scelto una ricetta semplice, perché la situazione era informale: un pranzo universitario, in cui non c’è tempo di cucinare e forse neanche tanta voglia! Ma si può comunque portare in tavola qualcosa di buono e particolare, come le chips vitelotte”.

In cucina bastano pochi ingredienti. L’importante è saperli abbinare in un modo creativo. Questo vale anche per gli altri piatti del ricettario firmati da Ramona Pizzano: un uovo in camicia con uvetta accompagnato da agretti e una zuppa con zucchine, semi di zucca e zenzero. “Si tratta di ingredienti semplici e conosciuti cucinati in una maniera un po’ più ricercata, ma mai troppo complessa: la cottura poché dell’uovo è accessibile a tutti! Io propongo una cucina tradizionale, ma amo rivisitare gli ingredienti, soprattutto quelli più comuni, con un tocco di fantasia”.

E arriviamo all’esperienza di attrice. “Quando Coca-Cola mi ha chiamata, ho accettato subito, ma avevo molta paura, non solo di non essere in grado di inventare le ricette, ma anche di non sapere recitare su un set vero con attori professionisti. Mi sono preparata tantissimo per non fare brutte figure e alla fine è andata bene. Sono molto affezionata a Coca-Cola, perché dai tempi della scuola accompagna i momenti felici della mia vita!"