Dal primo frigorifero alla lattina spaziale, dai cartelloni pubblicitari ai portabottiglie, passando per le immagini di Babbo Natale. Gli archivi di Coca-Cola della sede di Atlanta sono un vero tesoro non solo per i collezionisti e gli appassionati, ma anche per i molti curiosi che vogliono conoscere meglio la storia dell’azienda e dei suoi prodotti.

Per visitarli non devi andare negli Stati Uniti: puoi farlo dal tuo computer di casa o dallo smartphone grazie a un Virtual Tour condotto da due guide d’eccezione: Ted Ryan, Direttore Heritage Communications e responsabile dell’archivio di The Coca-Cola Company ad Atlanta, e Jamal Booker, Manager Heritage Communications di The Coca-Cola Company. Coca-Cola ha infatti creato un’applicazione che permette di camminare lungo i corridoi dell’azienda ed entrare in un museo virtuale che custodisce una raccolta di oggetti unici, accompagnati da un'accurata descrizione, disponibile anche in italiano, che ne riporta la storia e le curiosità.

Quest’anno la visita classica si è arricchita di una mostra interattiva dedicata al centenario della bottiglia contour, per dare a tutti la possibilità di partecipare alle celebrazioni. La retrospettiva è stata allestita nell’ufficio di Robert Woodruff, storico presidente di Coca-Cola, sotto la cui guida la contour bottle è diventata l’icona che conosciamo oggi. La mostra ripercorre tutte le tappe che hanno portato alla nascita della mitica bottiglia di Coca-Cola: la bozza disegnata da Earl Dean della Root Glass Company ispirata al disegno di seme di cacao dell’Enciclopedia Britannica, il documento di brevetto, la prima pubblicità del 1916. Nella stanza museo puoi trovare anche le prime bottiglie dritte verdi e ambrate e le etichette che Coca-Cola forniva agli imbottigliatori. E poi lampade, aquiloni, radio… Tutti oggetti che riprendono le forme della bottiglia contour!

Il progetto, che ha richiesto parecchi mesi di lavoro preparatorio, nasce dall’unione di competenze diverse ma interdipendenti: creativi, curatori, copy writer e logistici. La fase di produzione vera e propria ha impegnato una squadra di 13 persone che ha trasformato l'ufficio di Woodruff in un museo per poi riportarlo alla normalità. 

Clicca per vedere con i tuoi occhi. Buona visita!

Il Virtual Tour è disponibile:

Online: http://www.theverybestofcocacola.com/home/?lang=it

iTunes: http://CokeURL.com/archivesitunes

Google Play: http://CokeURL.com/archivesgplay